Teatro “Amintore Galli” di Rimini

Eretto tra il 1843 e il 1856, il Teatro Amintore Galli fu inaugurato nel 1857 con la prima rappresentazione dell’Aroldo di Giuseppe Verdi. Il progetto e lo stile neoclassico furono firmati da Luigi Poletti, architetto e ingegnere dello Stato Pontificio. In origine fu chiamato “Teatro Nuovo” e cambiò il suo nome nel 1859 in Teatro Vittorio Emanuele II. Solo più tardi, nel 1947, fu dedicato al compositore Amintore Galli (1845-1919). L’attività del teatro fu interrotta nel 1943, quando l’edificio fu gravemente distrutto dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale: l’auditorium e il palcoscenico crollarono, mentre il foyer rimase quasi intatto.

Il 28 ottobre 2018, dopo 75 anni di silenzio, il teatro è stato riaperto al pubblico, accolto dalla straordinaria voce di una delle star mondiali dell’opera, Cecilia Bartoli. Il programma inaugurale è proseguito per tre mesi, con eventi speciali come la performance teatrale di Simon Boccanegra di Giuseppe Verdi, diretta da Valerij Gergiev con l’orchestra del Teatro Marinsky di San Pietroburgo e lo spettacolo di Roberto Bolle, artista di danza di fama mondiale, Roberto Bolle and Friends.

Attualmente il teatro ospita alcuni appuntamenti di opera lirica, la Sagra Musicale Malatestiana – uno dei più antichi e prestigiosi festival musicali italiani – una ricca stagione di prosa e una varietà di eventi artistici e culturali. Attraverso gli scavi archeologici condotti durante l’attività di restauro che hanno interessato le aree sottostanti l’auditorium, la fossa dell’orchestra, il palcoscenico e le sale laterali sono emersi importanti reperti raccolti in un museo multimediale che completa il Teatro.

Il 3 settembre 2019 il Teatro ha avuto l’onore di accogliere il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella, che ha assistito a “Le nozze di Figaro” di Mozart, diretta dal Maestro Riccardo Muti. Il Teatro Galli è stato inoltre recentemente inserito nella lista dei migliori posti al mondo dal TIME Magazine nel 2019.

Cartellone Streaming 19/20

La Bohème

Teatro Comunale di Modena
13 ottobre 2019 - ore 15.30

Turandot

Teatro Regio di Parma
19 gennaio 2020 - ore 15.30

Falstaff

Teatro Municipale di Piacenza
26 gennaio 2020 - ore 15.30

Cavalleria Rusticana e Pagliacci

Teatro Valli di Reggio Emilia
9 febbraio 2020 - ore 15.30

Lucrezia Borgia

Teatro Dante Alighieri di Ravenna
8 marzo 2020 - ore 15.30

L'Elisir d’Amore

Teatro Comunale di Bologna
10 aprile 2020 - ore 18.00

Madama Butterfly

Teatro Comunale di Ferrara
4 maggio 2020 - ore 20.00

OTHERNESS, FEAR AND DISCOVERY

Teatro Comunale di Modena
8 maggio 2020 - ore 20.00

Media partner:

OperaStreaming
Coordinamento:
Fondazione Teatro Comunale di Modena
Via del Teatro 8 - 41121 Modena
P.IVA e CF 02757090366
info@teatrocomunalemodena.it
Tel. 059 - 2033020

Opera Streaming